Crediamo nella formazione e nell’informazione

Eventi per gli associati: dare vita a un articolo, con Elena Zacchetti

La sera di lunedì 28 Marzo è una di quelle che vi consigliamo di riservare sul vostro calendario per partecipare al terzo appuntamento del programma di Formazione permanente che Lo Sbuffo sta offrendo a tutti gli associati dall’inizio di quest’anno.

Anche in questo caso l’evento sarà online, tramite la piattaforma Zoom, e vi permetterà di ascoltare e di dialogare con una persona direttamente impegnata nell’ambito lavorativo del giornalismo come Elena Zacchetti, vicedirettrice del «Post».

Qual è il significato della Formazione permanente

Il percorso che vi stiamo proponendo ci ha portati a toccare il mondo del giornalismo dal punto di vista di chi è interessato a entrarvi, grazie alla presenza del professor Marco Lombardi, direttore della Scuola di giornalismo dell’Università cattolica del Sacro Cuore di Milano; poi ci ha condotti dal punto di vista di chi analizza il giornalismo, con la professoressa Graziella Mazzoli, cofondatrice del Festival del giornalismo culturale.

Ecco allora un terzo appuntamento che tocca il mondo del giornalismo da un altro punto di vista, ovvero quello di chi vi si dedica nella vita. E il programma di Formazione permanente prende sempre più forma in un piccolo bagagliaio che noi vi offriamo di conoscenze, di consigli, di contenuti, utili a chi fosse interessato al mondo lavorativo del giornalismo, della comunicazione, dell’informazione.

Tutto questo perché Lo Sbuffo non è solo una testata giornalistica registrata, non è solo una delle possibilità attraverso le quali avete modo di scrivere e mettervi alla prova in questo, di coordinare, di apprendere le basi del project managment, dell’utilizzo di wordpress, del lavoro di gruppo, ma un’associazione che nel fare rete è conscia di essere in una posizione “privilegiata” e di potervi aiutare a reperire gli strumenti per conoscere quello che potrebbe essere il mondo del vostro futuro.

Chi è l’ospite di questo mese?

Elena Zacchetti, che ha accettato la nostra proposta, è attualmente vicedirettrice del «Post», insieme a Francesco Costa. Da anni collabora con il «Post», per lungo tempo come responsabile della sezione Esteri del giornale e continuando anche attualmente a redigere articoli per la stessa sezione.

Di origini cremasche, ha studiato all’Università di Firenze laureandosi in Relazioni internazionali, trasferendosi in seguito a Milano, dove ha perfezionato i suoi studi ed è poi entrata nel «Post», diventandone redattrice, quindi caporedattrice per la sezione Esteri e attualmente si occupa della formazione dei nuovi ingressi per il «Post» e del programma di formazione dei redattori.

Appassionata di scrittura, ha iniziato a scrivere su piccoli giornali online, arrivando a dedicarsi alla saggistica e quindi alla gestione delle sezioni del «Post».

Di cosa vogliamo parlare?

Essere nel mondo del giornalismo pone di fronte a due questioni fondamentali, alle quali anche noi possiamo andare incontro. Prima di tutto capita di chiedersi, dall’esterno, come nasca una notizia. O meglio: come nasca un articolo, cioè quando una notizia, quando un’informazione, può diventare effettivamente notizia. Da dove parte il lavoro della redazione di un articolo?

Un altro punto interessante, che affronteremo con Elena Zacchetti, è relativo alle fonti. Dove i giornalisti cercano le fonti per redigere gli articoli? Dove invece non dovrebbero cercarle (ma spesso capita che lo facciano)? E perché è importante un lavoro approfondito sulle fonti?

Sono diversi gli esempi che si possono chiamare in causa quando si parla di disinformazione e delle sue cause: fonti non autorevoli, riferimenti errati, informazioni sbagliate. Esiste però anche la responsabilità individuale del giornalista o collettiva della testata, per questo motivo un lavoro più o meno approfondito può anche condizionare la carriera o l’esperienza lavorativa di un giornalista, o magari la vita di chi è oggetto dell’informazione falsa.

Come partecipare all’evento?

Per partecipare alla serata è necessario registrarsi tramite il form in calce a questo articolo. Riceverai il link di Zoom attraverso il quale accedere alla videochiamata e potrai partecipare all’incontro, che sarà lunedì 28 marzo dalle ore 21.

In un’oretta e mezza avremo modo di ascoltare un breve dialogo con Elena Zacchetti a partire da alcuni spunti che abbiamo pensato di sottoporle e ci sarà poi la possibilità di rivolgerle direttamente delle domande, per rispondere a qualche curiosità o chiedere dei chiarimenti.

Questo evento e tutto il programma di Formazione permanente è riservato ai nostri associati, puoi far conoscere la nostra associazione anche ai tuoi amici, ai compagni o ai colleghi, invitandoli a entrarne a far parte. Tutte le informazioni per il tesseramento le puoi trovare qui: i nuovi tesserati avranno diritto a partecipare anche alle attività del giornale, alle nostre aree progettuali, oppure semplicemente a sostenerci e ricevere contenuti personalizzati, a partecipare a eventi come questo e a collaborare all’organizzazione di altri progetti.

Ti aspettiamo per continuare insieme questo percorso.

Fonti
www.ilpost.it
www.sussurrandom.it
www.liceogalilei.edu.it
Crediti
Copertina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.